Turismo balneare

Dai lussuosi resort di Assinie nell’est alle spiagge selvagge di Grand-Bereby nell’ovest, le 314 miglia di coste ivoriane e i 741330 acri di acque lagunari (le più grandi al mondo) offrono ai visitatori una varietà di paesaggi marittimi senza pari, con alberi di cocco, torrenti incontaminati e spiagge dorate tra le più belle nell’Africa occidentale.

Assinie, Assouindé, San Pedro, Grand-Béréby, Grand-Bassam, Monogaga, la spiaggia di Poly, la baia di Taky o Drewin … le coste affacciate sull’oceano Atlantico offrono spiagge incontaminate di sabbia fine, insenature inaspettate e splendide lagune. I turisti possono prendere il sole sulle spiagge, fare il bagno in un mare limpido e pulito o divertirsi con gli sport acquatici. Oppure scegliere il comfort nei numerosi resort di Assinie, Grand-Bassam e San Pedro.

Spiaggia di Grand-Bassam

È una destinazione inevitabile per i turisti che visitano la Costa d’Avorio. Si trova a 40 km a sud di Abidjan e ogni week end registra l’arrivo di molti visitatori attirati dagli sport acquatici che vi si praticano, la pesca e i ristoranti.

Spiagge di Assouindé

Villaggio situato a sud, a 80 km da Abidjan, Assouindé  è una destinazione privilegiata per la bellezza delle sue spiagge e delle infrastrutture turistiche. Le sue spiagge (che alcuni chiamano le Hawaii ivoriane) sono famose per la loro sabbia fine ricoperta di palme da cocco, il mare limpido e calmo, dove sono possibili passeggiate a piedi o in piroga.

Baia di Sassandra

Le spiagge di Sassandra competono tra loro per la bellezza: da una parte si scopre una magnifica baia, perfetta per fare il bagno, dall’altra il visitatore rimane affascinato dalle rocce, che rendono primitiva una parte dei questa baia.

Spiaggia di San-Pedro

È conosciuta per la pesca sportiva, oltre che per la sua bellezza. Il nuoto non è molto praticato, a causa delle rocce che conferiscono tuttavia al posto una bellezza molto particolare.

Baia di Monogaga

Situata tra Sassandra e San Pedro, Monogaga è un sito balneare con una spiaggia ricca di palme da cocco e sabbia molto fine, e si presenta come una vera e propria piscina naturale. È adatta sia per gli sport acquatici che per la pesca sportiva.

Spiaggia di Grand-Lahou

Situata tra la laguna Ebrié e l’estuario del fiume Bandama, Grand-Lahou possiede una bella spiaggia ombreggiata da palme da cocco.Si tratta di una destinazione molto popolare tra i turisti ivoriani e stranieri appassionati di pesca in mare e in laguna, e anche tra gli amanti di ecoturismo.

Spiaggia di Niega

Si trova nei dintorni di Sassandra. La disposizione delle rocce ha creato una piscina naturale, e accanto alla quale si trova un pittoresco villaggio di pescatori, da cui è possibile partire per visitare la laguna in piroga.

Spiaggia di Grand-Bereby

Con la sua spiaggia a forma di manico, il cui punto occidentale termina con rocce, Grand-Bereby è un gioiello della natura. Il visitatore rimane sorpreso e meravigliato alla vista di questa superba baia, che nulla ha da invidiare alla baia di Rio de Janeiro.

Spiaggia di Dagbégo

Situata non lontano da Sassandra dopo Fresco, la piccola località di Dagbégo possiede una delle spiagge che sono il fiore all’occhiello del turismo ivoriano. Questa spiaggia ha il vantaggio di offrire ai visitatori una straordinaria successione di rocce e banchi di sabbia.

Spiaggia di Tabou

Tabou, ultima cittadina del litorale ivoriano dopo San Pedro, offre una spiaggia sensazionale grazie alla presenza di magnifici “corpi” d’acqua: il golfo di Guinea e l’estuario del fiume Cavally, frontiera naturale tra la Costa d’Avorio e la Liberia.