Turismo religioso

Luogo di grande tolleranza religiosa, la Costa d’Avorio darà ai turisti e ai visitatori l’opportunità di ammirare la ricchezza e la diversità della propria fede religiosa espressa attraverso le vecchie e antiche moschee del nord, il tempio harrista di Toukouzou-Ozalem nel sud o la splendida e maestosa Basilica di Nostra Signora della Pace a Yamoussoukro.

Chiese

Basilica di Nostra Signora della Pace (Yamoussoukro)
La Basilica è il più grande edificio di fede cristiana del mondo. Fu progettata dall’architetto libanese Pierre Fakhoury su commissione del presidente Houphouët-Boigny, e terminata nel 1989.
La cupola è alta 158 metri, più della cupola di San Pietro, a cui la Basilica è ispirata. Magnifiche sono le vetrate all’interno, che simboleggiano diversi temi come la pace, la Pasqua e la Vergine Maria: qui si trova la più grande vetrata del mondo, che copre una superficie di 7363 mq.
La Basilica venne consacrata il 10 settembre 1990 da Papa Giovanni Paolo II.

Cattedrale Saint Paul du Plateau Abdjan
L’architettura della Cattedrale di S. Paolo fu ispirata dal mistero della Santa Trinità, da cui deriva la sua forma triangolare.

Moschee

Le Moschee in stile nord-sudanese si trovano nella metà settentrionale della Costa d’Avorio, principalmente nelle aree amministrative di Savane, Worodougou, Denguélé, Bafing e Zanzan (nazione Senufo, Mandingo, Lobie Koulango).